ISTITUTO D'ISTRUZIONE SUPERIORE
"JACOPO BARTOLOMEO BECCARI"
TORINO

 

LA SCUOLA NEL TEMPO

Era il lontano 1918 quando, nell'allora Regno d'Italia, per iniziativa dl Sindaco sen. Secondo Frola, coadiuvato da un Comitato di Chimici, di Tecnici e di Igienisti, sorse a Torino la prima Scuola Tecnica Industriale per l'Arte Bianca e per le Industrie Dolciarie.
La " Regia Scuola per la Panificazione e le Industrie Affini" iniziò la propria attività in sede modesta, espletando Corsi di insegnamento serale della durata di alcuni mesi e con carattere prevalentemente pratico.


Corridoio sede storica - 1964d

anno 1964


Lezione teorica in classe - 1964d
anno 1964

In Corso Stupinigi 11, in locali più adatti ed adeguati, ricevette nuovo sviluppo nell'insegnamento, allargando la propria sfera d'interesse alle aziende dolciarie e affiancando un Laboratorio Chimico ed un Gabinetto Sperimentale di analisi e ricerche.
La Seconda Guerra Mondiale portò il suo carico di distruzioni anche alla Sede di questa Scuola che pertanto si trasferì nei locali di via Giolitti 42, dove fu necessario ricreare una nuova attrezzatura didattica, nuovi impianti di laboratori per alunni e rinnovati gabinetti di ricerca e di analisi chimica.

Nella difficile e delicata opera di ricostruzione la scuola seppe avvalersi del sostegno anche finanziario degli enti locali e delle associazioni di categoria.
Per molti decenni la scuola rimase l'unica in Italia ad operare nei settori artigiani ed industriali specifici, svolgendo attività didattica mediante Corsi per Tecnici con orario diurno e Corsi per Maestranza con orario serale.
Gli iscritti e frequentanti la Scuola, fin dagli inizi, provenivano non solo dal Piemonte ma da tutte le Regioni d'Italia, e poi dai Paesi europei ed extraeuropei.


Laboratorio chimico - 1964d
anno 1964

Laboratorio di pasticceria - 1964d
anno 1964

Quando la Scuola sorse prese in gestione un panificio, ma dopo qualche anno si riscontrò l'opportunità di cederlo e di attrezzare, in sua vece, degli impianti pilota funzionanti di limitata produzione. Sulla scorta di questo principio la Scuola ha attrezzato un complesso di macinazione didattico-sperimentale per la molitura del grano tenero.
Anche gli alunni del Corso Industrie Dolciarie si sono avvalsi fin dall'inizio di una laboratorio per la produzione di pasticceria e biscotti con forno elettrico e macchinario aggiornato che ha permesso esercitazioni per la produzione di confetteria e pralineria di vario tipo, oltre le esercitazioni di decorazione dolciaria con specifiche attrezzature.
Tradizione e Innovazione quindi hanno dato da sempre un impulso decisivo a una Scuola che ha saputo coniugare competenze pratiche e scientifiche e una capacità creativa ed artistica.

Prof. A. Miredi (docente di Italiano e storia)

Advertisment
www.vanefist.eu
Get slim fast!
Check it
prolesanpure.com
The end of obesity!
Click here
https://mascuring.com/
Erection ring for men!
Only here!

| inizio pagina |

| Pagina precedente |